domenica 23 luglio 2017

RESOCONTO DELL'INCONTRO CON CASSANDRA CLARE E HOLLY BLACK

Buongiorno Librosi! Come già vi avevo annunciato sulla pagina, ieri sono stata all'incontro con Cassandra Clare e Holly Black. Cassandra Clare sicuramente la conoscerete tutti grazie alle saghe sugli Shadowhunters; ma anche nel curriculum di Holly Black troviamo storie di grande successo, come ad esempio "I Segreti di Coldtown" o "Le Cronache di Spiderwick" saga scritta a quattro mani con l'autore Tony DiTerlizzi.


La signing prevedeva una chiacchierata tra le autrici e le amministratrici della pagina e blog "Shadowhunters Italia - www.shadowhunters.it", poi il pubblico ha potuto fare direttamente qualche domanda alle due scrittrici ed infine la sessione di autografi.








Di seguito vi lascio un resoconto di quello che è stato detto durante l'evento.

- Cassie, Holly e Sarah sono in ritiro in Umbria per scrivere in santa pace senza distrazioni. Cassie ha aggiunto che questi tipi di ritiri tra scrittori sono assai utili, in questo modo le autrici si controllano l'un l'altra e si concentrano di più sul proprio lavoro.
- Ebbene sì, alla signing era presente Sarah Rees Brennan, coautrice delle Cronache di Magnus Bane e delle Cronache dell'Accademia Shadowhunters.
- È stato chiesto a Cassie come fosse lavorare con altri scrittori. Ha detto che solitamente con Holly si divide il lavoro, scrivono circa 400 parole l'una e poi si passano lo scritto per controllarlo. Cassandra tende ad allungare la parte scritta da Holly, Holly invece fa diversi tagli a quello che scrive Cassie.
- Con Wes
ley Chu, coautore della saga The Eldest Curses (la saga Malec per intenderci), invece si dividono le scene da scrivere. Cassie gli da delle indicazioni su quello che dovrà scrivere, ma lui tende a fare di testa sua e quindi molto spesso deve riscrivere la scena da capo.
Cassandra ha inoltre raccontato che una volta Wes ha dovuto scrivere una scena hot tra Magnus e Alec, non sapendo da dove partire ha chiesto aiuto all'autrice della saga Outlander, Diana Galbaldon. Alla fine la scena era lunga circa 20 pagine.
- Alcune scene hot Malec hanno subito dei tagli per renderle più corte, molto probabilmente le troveremo poi sul blog di Cassie nella versione non censurata.
-
È stato chiesto a Cassandra a quale personaggio assomigliasse di più e lei ha risposto a Simon e a Tessa perché legge molto.
-
Una domanda assai interessante è stata "pensate ai lettori quando uccidete un personaggio"? Holly ha risposto dicendo ce ha salvato un sacco dei personaggi di Cassie, tra cui Simon (Holly non finiremo mai di ringraziarti), e ha aggiunto che una bella morte rende la storia più interessante.
- The Last Hours dovrebbe uscire in USA il prossimo anno. La risposta che ha dato Cassandra è stato però un "mmm" non molto convincente. Librosi incrociate le dita.
- Hanno chiesto a Cassandra se ci saranno altri bambini nei prossimi libri, lei ha risposto che Julian e Emma sono ancora troppo giovani per avere dei bambini, ma in teoria i Sizzy e i Clace potrebbero averli.
- E' stato chiesto ad entrambe le scrittrici com'è vedere i propri libri in libreria, cosa si prova. Holly ha risposto che la prima volta che ha visto un suo libro in libreria era tentata di nasconderlo, Cassie invece ha detto che ogni volta è una sensazione strana e magica al tempo stesso.
- Una ragazza ha chiesto a Cassandra Clare se avremo mai pace; Cassie ha risposto che prima o poi le saghe sugli Shadowhunters finiranno quindi sì, alla fine avremo pace.
- Cassandra Jean tiene molto conto del parere di Cassie. Ogni volta le chiede dei consigli per i propri disegni, inviandole bozze e lavori finiti prima di pubblicarli.


Che posso dirvi, è stata un'esperienza unica e magica al tempo stesso. Ringrazio la "Mondadori" per questa splendida opportunità e le due ragazze del fan site Shadowhunters Italia, Rossella e Manuela. 


sabato 22 luglio 2017

Recensione - Spada di Vetro di Victoria Aveyard

TRAMA: Il suo sangue è rosso – come quello della gente comune – ma lo straordinario potere di controllare i fulmini, che nessun Argenteo possiede, rende Mare Barrow un'arma sulla quale il Palazzo vorrebbe riuscire a mettere le mani. Tutta la corte la considera un'eccezione, ma non appena Mare riesce a sfuggire a Maven, il principe – e prima ancora l'amico – che l'ha tradita, scopre una verità sconvolgente: lei non è affatto un'eccezione. Perché di giovani Rossi e Argentei ne esistono molti altri.
Inseguita da Maven, diventato un sovrano crudele e vendicativo, Mare fa di tutto per trovare e reclutare altri guerrieri Novisangue che si uniscano alla lotta dei ribelli contro il re oppressore. Nel farlo, però, entra in un territorio molto pericoloso, dove rischia di diventare proprio come i mostri che sta cercando di sconfiggere. Riuscirà a sopportare il peso delle vite che dovranno essere spezzate durante la ribellione? O la slealtà e il tradimento subiti l'avranno indurita per sempre?
Nel secondo elettrizzante romanzo di Victoria Aveyard, la lotta dell'esercito ribelle contro un mondo ingiusto, dove è considerato normale segregare le persone in base al colore del loro sangue, costringerà Mare ad affrontare il lato oscuro che piano piano si è fatto largo nel suo animo.

RECENSIONE: Spada di Vetro inizia subito dopo la fine del primo volume, Regina Rossa, e nel punto esatto in cui avevamo lasciato la storia.
Mare, dapprima una semplice ladruncola di Palafitte, scopre di avere dentro di sé un potere inimmaginabile: il controllo dell’elettricità. Aiutata dal principe Cal, e grazie all’alleanza di una società segreta di Rossi chiamata la Guardia Scarlatta, Mare è pronta ad affrontare l’imminente guerra contro gli argentei ma, soprattutto, contro il Principe Maven e sua madre, la Regina Elara. La sparafulmini e il principe Cal, dopo un attacco a sorpresa della Guardia, riescono ad evadere dal Palazzo Reale e a liberarsi dalla tortura psicologica che era quella di convivere con la Regina, la cui abilità di leggere i pensieri si è rivelata molto spesso un vero e proprio ostacolo da superare.
Nel secondo volume ritroviamo sia i vecchi personaggi sia ce ne vengono introdotti di nuovi.
Alla fine del volume precedente, viene consegnata a Mare una lista di nomi di “novisangue”, ossia una lista di tutti coloro che hanno le stesse abilità degli argentei ma il cui sangue è inequivocabilmente rosso. Da qui parte la disperata recluta di chiunque si trovi su quella lista in modo tale da salvarli dal principe Maven e da un destino tutt’altro che roseo.
Essendo questo il secondo volume della serie è meglio non rivelare troppo sulla sua trama, ma in generale il libro mi è piaciuto.
Ho trovato Spada di Vetro leggermente superiore al suo predecessore, nonostante la “sindrome da secondo libro di una serie”, come mi piace definirla, non abbia tardato ad arrivare. È chiaro sin dalle prime pagine che si tratta di un libro di passaggio, le vicende più importanti le troveremo soprattutto nei volumi a seguire anche se, dal finale di questo secondo volume, la sensazione che Gabbia del Re ci regalerà un sacco di tumulti si fa sempre più viva. Con questo non intendo dire che il libro non sia interessante, anzi preferisco di gran lunga un romanzo pieno di azione come questo ad uno più statico come Regina Rossa, ma il problema è che nonostante l’azione riempia la stragrande maggioranza del libro le dinamiche tra i personaggi non sono quasi per nulla interessanti, mi sarebbe piaciuto vedere una crescita nei rapporti interpersonali che, ahimè, non è arrivata; la lettura di questo libro mi ha inoltre rimandata molto a quella de Il Canto della Rivolta di Suzanne Collins, e in alcuni punti la somiglianza è così schiacciante da scatenarmi una smorfia in viso per quanto ne sia rimasta amareggiata.
Nonostante tutti i punti precedenti però la lettura scorre abbastanza veloce, la scrittura della Aveyard è molto basica, conforme agli standard del genere e per nulla ridondante e il romanzo nel suo complesso ne giova di questa caratteristica.
La mia opinione sui personaggi non è del tutto cambiata rispetto al primo volume ma il cambiamento più radicale è avvenuto nei confronti della protagonista, che nel primo volume si presenta come la solita eroina da fantasy young adult molto stereotipata, mentre in questo secondo romanzo della serie ho trovato molto più completa sia per l’approfondimento che l’autrice è riuscita a trasmetterci sia perché la sua personalità viene messa completamente a nudo. Nonostante le mie eroine preferite siano quelle badass e senza cuore devo dire che Mare Barrow è riuscita ad impressionarmi con una caratteristica che non credevo possibile: la sua umanità!
Nel leggere un libro molte volte ci dimentichiamo di assistere alle avventure di personaggi poco più che adolescenti, mentre in questo caso è trasparente come la giovane età della protagonista abbia influito pesantemente nelle sue scelte e, soprattutto, nelle sue azioni e Mare si presenta come una normale diciassettenne odierna: fragile, sensibile e con la paura delle responsabilità dell’età adulta. Come per Regina Rossa, invece, mi ritrovo ancora non capire il senso del personaggio del principe Cal, il più inetto tra tutte le personalità del romanzo, e non capisco il senso della sua presenza in entrambi i libri se non per ricoprire il ruolo di “interesse amoroso” della protagonista, con cui tra l’altro, la chimica sembra quasi del tutto assente. È forse questo l’unico caso in cui preferirei che la protagonista avesse interesse per qualcun altro (coff coff…Kilorn...coff coff), oppure che non avesse interessi affatto.
Sembra quasi che per ogni personaggio caratterizzato bene, la Aveyard ne lasci altri abbandonati a sé stessi.
I migliori personaggi della serie, per il momento, si confermano ancora il Principe Maven e la malvaglia madre, la Regina Elara, anche se in quest’ultimo caso avrei voluto che il personaggio fosse utilizzato in un'altra maniera, ma non entro nello specifico altrimenti potrei fare spoiler. Maven si riconferma la personalità più interessante del romanzo, nonostante le sue scene siano a malapena un paio, e la sua assenza durante la lettura si è purtroppo percepita, ma il prossimo volume ci fa sperare in un ritorno in pieno stile villain.
Lo sviluppo della trama è stato buono, non ho riscontrato alcun buco o incongruenza, e se il mio istinto non m’inganna per il prossimo volume ci sarà un bel po' da raccontare.
In generale il libro non è stata una cattiva lettura, anzi dopo un inizio mediocre come quello di Regina Rossa, si è rivelato migliore nonostante sia più un libro di “transizione” che di vera e propria azione, anche se sinceramente mi aspettavo qualcosina in più dalla storia.
Il mio voto finale è di 3.5/5.

VOTO



venerdì 21 luglio 2017

GEMINA di AMY KAUFMAN E JAY KRISTOFF (ILLUMINAE #2)

Gemina - Amy Kaufman e Jay Kristoff
Editore : Mondadori
Prezzo cartaceo :EUR 22,00
Prezzo e book : EUR 9,99
Data d'uscita : 17 ottobre 2017 

Trama:
Trasferirsi in una stazione spaziale al limitare della galassia è sempre stata la morte della vita sociale di Hanna. Nessuno aveva mai detto che l'avrebbe effettivamente uccisa.
La saga che ha avuto inizio con Illuminae prosegue a bordo della stazione spaziale Heimdall, dove due nuovi personaggi affronteranno la prossima ondata di assalto di BeiTech. Hanna è la figlia viziata del capitano della stazione, Nik il membro riluttante di una nota famiglia criminale. Ma mentre sono alle prese con la realtà della vita a bordo della stazione spaziale più noiosa della galassia, poco sanno che Kady Grant e l'Hypatia sono diretti proprio verso Heimdall, portando notizie dell'invasione Kerenza.Quando una squadra d'elite BeiTech invade la stazione, Hanna e Nik devono insieme difendere la loro casa. Ma i predatori alieni stanno togliendo i residenti delle stazioni uno ad uno, e un malfunzionamento nel tunnel della stazione significa che il continuum spazio-tempo può essere spezzato in due prima di cena. Presto Hanna e Nik non staranno solo combattendo per la propria sopravvivenza. Il destino di tutti sull'Hypatia--e, eventualmente, dell'universo conosciuto-è nelle loro mani. Ma rilassatevi. Ce la possono sicuramente fare. Sperano.

giovedì 20 luglio 2017

WONDER WOMAN - LE ORIGINI di LEIGH BARDUGO (DC ICONS #1)

Wonder Woman. Le Origini - Leigh Bardugo
Editore : Fabbri
Prezzo cartaceo : EUR 17,00
Prezzo e book : EUR ???
Data d'uscita : 31 agosto 2017

Trama:

Diana, la futura Wonder Woman, è una giovane principessa amazzone che vive su un’isola completamente ignara di ciò che accade nel mondo. La sua vita però cambia completamente quando un giorno salva dalle onde una ragazza di nome Alia: tempeste e terremoti iniziano a scatenarsi sull’isola e una strana febbre si diffonde tra le sue abitanti, spingendo Diana a consultare l’Oracolo, che gli rivela che Alia è una Warbringer, ovvero una portatrice di guerra e odio. Ucciderla o purificarla: queste sono le uniche alternative per salvare il pianeta. E siccome tra le due ragazze è ormai nata un’amicizia, partiranno insieme per un lungo viaggio da New York alla Grecia, affrontando sfide difficili, nemici potenti e persino divinità antiche, nel tentativo di liberare Alia da questo terribile destino. E con lei il mondo intero.


lunedì 17 luglio 2017

PROSSIME USCITE INGLESI E AMERICANE #2

Godsgrave: Book 2 of the Nevernight Chronicle - Jay Kristoff

Prezzo cartaceo : EUR 15,06
Prezzo e book : EUR 10,99
Data d'uscita : 5 settembre 2017






 The Dreadful tale of Prosper Redding - Alexandra Bracken


Prezzo cartaceo : EUR 16,99
Prezzo e book : EUR
Data d'uscita : 5 settembre 2017





The Language of Thorns: Midnight Tales and Dangerous Magic - Leigh Bardugo

Prezzo cartaceo : EUR 18,46
Prezzo e book : EUR 8,48
Data d'uscita : 26 settembre 2017





 Before The Devil Breaks You - Libba Bray (The Divines #3)


Prezzo cartaceo : EUR 19,99
Prezzo e book : EUR 7,97
Data d'uscita : ottobre 2017





 The Empress - S. J. Kincaid (Diabolic #2)

Prezzo cartaceo : EUR 17,48
Prezzo e book : EUR 11,49
Data d'uscita : 31 ottobre 2017






The Speaker - Traci Chee (Sea of Ink and Gold #2, in italiano La Lettrice)


Prezzo cartaceo : EUR 19,99
Prezzo e book : EUR 13,51
Data d'uscita : 7 Novembre 2017





 Wychwood - Tahereh Mafi

Prezzo cartaceo : EUR
Prezzo e book : EUR
Data d'uscita : 14 novembre 2017

domenica 16 luglio 2017

IL LIBRO DELLA POLVERE. LA BELLE SAUVAGE. di PHILIP PULLMAN

Il Libro della Polvere - Philip Pullman
Editore : Salani
Prezzo cartaceo : EUR 16,90
Prezzo e book : EUR 11,99
Data d'uscita : 19 ottobre 2017

Trama:
"Il "Libro della polvere" è una storia in tre parti, che inizia 10 anni prima delle vicende narrate nella "Bussola d'oro" e finisce 10 anni dopo le avventure raccontate nel "Cannocchiale d'ambra". La storia è incentrata sulla lotta fra un'organizzazione dispotica e dittatoriale e un gruppo di ribelli che si battono perché la libertà di pensiero e parola non vadano completamente perse."

sabato 15 luglio 2017

WINTERSONG di JAE-JONES

Wintersong - Jae-Jones
Editore : Newton Compton 
Prezzo cartaceo : EUR ???
Prezzo e book : EUR 4,99
Data d'uscita : 26 ottobre 2017

Trama:

Per tutta la vita, la diciannovenne Liesl, ha ascoltato i racconti del bellissmo e misterioso Re dei Goblin. Lui è il Signore della Malizia, il Sovrano del Sottosuolo e la musa attorno a cui la sua musica è composta. Ora però che la locanda della famiglia di Liesl grava sulle sue spalle, i suoi sogni di comporre musica e le fantasie infantili che ruotano intorno al Re dei Goblin devono essere messi da parte per pensare a cose più serie. Ma quando sua sorella Käthe viene rapita dai folletti, Liesl si avventura nel loro regno per salvarla e fa ritorno al mondo di sopra il più in fretta possibile.
 Il Re dei Goblin è d'accordo sul lasciare andare Käthe ma ad un prezzo. La vita di una fanciulla deve essere sacrificata alla terra, come dicono le vecchie leggi. Una vita per una vita, dice. Senza sacrificio, niente di buono può crescere. Senza la morte, non ci può essere rinascita.
 In cambio della libertà di sua sorella, Liesl si offre in sposa al Re dei Goblin... e lui accetta. Giù nel Sottosuolo, Liesl scopre che il Re dei Goblin la ispira ancora - musicalmente, fisicamente ed emotivamente. Eppure, anche se il suo talento si innalza la vita di Liesl sta lentamente svanendo, infatti questo è il prezzo che ha pagato per diventare la sposa del Re dei Goblin.
Mentre i due si avvicinano l'uno a l'altro, entrambi dovranno capire quello che ognugno di loro è disposto a sacrificare: la sua vita, la sua musica... o la fine del mondo.